Terreno edificabile in Bagni San Filippo

Bagni San Filippo

Rif.: pietrineri
Euro 1.000.000 trattabile

Terreno edificabile a Bagni San Filippo.

In localita' Pietrineri, a poca distanza dalle nuove terme.

Edificabilita' 1700 mq. a destinazione residenziale e commerciale

La località di Bagni San Filippo si trova in Toscana, nella Valle dell’Orcia, in Provincia di Siena lungo la Cassia. A pochi chilometri troviamo Montalcino, Pienza, Montepulciano, Bagno Vignoni, Chianciano e la vetta del Monte Amiata.

 

Il territorio della Val d'Orcia è costituito principalmente da un paesaggio di tipo collinare con forme dolci ed incisioni vallive poco accentuate , tipico "delle crete", e da un ricco corredo di vegetazione, soprattutto sui confini esterni verso valle.

Il corso del fiume Orcia taglia trasversalmente la valle e ne esce attraverso una profonda spaccatura.

La storia geologica del comprensorio inizia 5 milioni di anni fa, quando la zona inizia a sollevarsi in seguito al ritirarsi mare e al depositarsi delle sabbie e delle argille che danno origine allo strato superficiale delle valli.

 

 

Successivamente l'attività di 2 vulcani, quello di Radicofani e dell'Amiata, sovrappone alle rocce preesistenti uno strato di lava che, raffreddandosi, da luogo a rocce che prendono il nome di trachiti

 

 

Nel mese di luglio 2004, la Val d’Orcia è stata inserita dall’UNESCO nella lista dei luoghi da tutelare e valorizzare come Patrimonio Mondiale dell’Umanità, con la motivazione “e’ un riflesso eccezionale della riscrittura del paesaggio durante il Rinascimento che illustra gli ideali di buon governo e la ricerca estetica posta alla base di questa concezione.”

Il terreno è situato nel comune di Castiglione d’Orcia (Siena) nella frazione di Bagni San Filippo, collocato lungo la strada che collega quest’ultima frazione a Campiglia d’Orcia.

 

Una delle più importanti terme di Siena è Bagni San Filippo, che si trova nel comune di Castiglione D'Orcia.

Si ritiene che l'origine del centro termale sia etrusca, mentre è ben documentata l'esistenza di un insediamento romano in epoca imperiale.

Nella piccola valle del torrente Rondinaia, scaturiscono, da rocce travertinose, acque termali sulfuree ricche di carbonato di calcio.

 

 

Le terme devono il loro nome all'eremita S. Filippo Benizi (1233-1285) che nel 1267 si rifugiò in una grotta scavata in un blocco di travertino. Quest'ultima, peraltro ancora visitabile, è meta di frequenti pellegrinaggi.

Le acque di Bagni San Filippo dalla seconda metà del 1600 ebbero un periodo di notorietà; questo avvenne quando il Granduca Ferdinando II si ammalò di cefalea. Si diceva che medici e stregoni erano venuti dal lontano Oriente per conoscere il motivo di questo male.

È solo grazie alle proprietà benefiche di queste acque che il Duca guarì; e in segno di gratitudine reclamizzò questa località.

Un altro periodo florido di questa zona fu l'800; ciò accadde non per la sua efficacia terapeutica ma per "i bei lavori in bassorilievo"; infatti le acque depositavano e depositano tutt'ora il bianchissimo tartaro (carbonato di calcio) sopra forme di solfo, e con l'impronte di questo si vengono a formare bassorilievi di ogni maniera

 

Nei pressi del paese si trova invece il caratteristico Fosso Bianco dove scorrono le acque termali, che creano grazie ai depositi calcarei lasciati al loro passaggio, un singolare paesaggio dalle caratteristiche rocce candide, scolpite nelle più diverse forme.

 

 

Vista la grande richiesta e il sempre maggior interesse per le zone termali, con il nuovo Piano Regolatore in fase di adozione (maggio 2005), si prevede la creazione di nuove Terme, in aggiunta alle esistenti (vedi foto), nelle immediate vicinanze del terreno.

 

 

Per ulteriori Informazioni o appuntamento di visita

+39 335 7773146 / +39 335 6211125 / info [at] podere.it

Altri immobili di questo tipo:

Attualmente non sono disponibili oggetti di questo tipo.